Il sito utilizza cookie di prima parte solo tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione l'utente accetta l'utilizzo di suddetti cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.

OK

Bassa autostima e disturbi del comportamento alimentare

Bassa autostima e disturbi del comportamento alimentare

DISTURBI del COMPORTAMENTO ALIMENTARE
Un modello

Il punto di partenza è la bassa autostima che comporta preoccupazioni molto forti per il proprio corpo e il tentativo di migliorare la stima di sé migliorando il proprio aspetto fisico. 
Per migliorare il corpo viene messa in atto la restrizione di cibo. 
La restrizione alimentare molto spesso non è sostenibile e prima o poi viene interrotta dando luogo ad una perdita di controllo per il cibo, cioè un'abbuffata. 
In molti casi, sia nell'anoressia ?binge purging' (con condotte di eliminazione) sia nella bulimia nervosa, alla perdita di controllo segue il vomito. 
Sia la perdita di controllo sia il vomito peggiorano l'autostima. Quindi il sistema si rinforza ad ogni fallimento. 
Di conseguenza una patologia che inizialmente ha solo alcuni cenni sintomatologici, progressivamente tende ad assumere caratteristiche proprie del quadro conclamato e si cronicizza.

Contattami senza impegno

via V. Gioberti 34 - 50121 Firenze
info@micaelapivamerli.it
055 662015 - 3391157725

Prendi un appuntamento!

Fa' una prenotazione con il form o chiama direttamente ai numeri che vedi sopra
Accetto le condizioni per la privacy