Il sito utilizza cookie di prima parte solo tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione l'utente accetta l'utilizzo di suddetti cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.

OK

La sindrome premestruale

La sindrome premestruale
La sindrome premestruale (PMS) viene definita una complessa sintomatologia fisica e mentale che colpisce quattro donne su dieci in corrispondenza dei giorni immediatamente precedenti il ciclo mestruale.
Nel 1994 viene inserita nel DSM-IV (Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali).
Il disturbo disforico premestruale (PMDD) è un tipo di sindrome premestruale con sintomi più intensi. Nei casi più gravi, possono riscontrarsi uno scarso rendimento nel lavoro fino all'assenteismo, irritabilità marcata, umore depresso e sintomi fisici invalidanti che interferiscono sul funzionamento sociale. 
L'origine include molteplici fattori. Si ritiene che la sindrome premestruale sia dovuta alle oscillazioni ormonali nella fase post-ovulatoria e premestruale.
Inoltre anche altre sostanze presenti nel cervello, come la serotonina, fluttuano durante il ciclo mestruale. La serotonina regola l'umore, quindi è possibile che le donne con bassi livelli di serotonina siano particolarmente sensibili ai sintomi della sindrome premestruale.

Contattami senza impegno

via V. Gioberti 34 - 50121 Firenze
info@micaelapivamerli.it
055 662015 - 3391157725

Prendi un appuntamento!

Fa' una prenotazione con il form o chiama direttamente ai numeri che vedi sopra
Accetto le condizioni per la privacy