Micaela Piva Merli, medico specialista in psichiatria, psicoterapeuta e dottore di ricerca
Si effettuano colloqui in italiano e francese

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (SII) è un disordine della funzione intestinale caratterizzato da dolore addominale in relazione a cambiamenti dell’alvo (o in senso stitico o in senso diarroico), alterazione della consistenza delle feci, meteorismo, e miglioramento dei sintomi con l’evacuazione.
Le cause della SII sono numerose e la diagnosi differenziale è complessa. 

Indipendentemente dall’origine del disturbo, lo stato d’animo e dunque la componente psichica del paziente hanno un ruolo fondamentale nella patogenesi della SII. Tale connessione è evidenziata dall’andamento ricorrente della malattia, con fasi di remissione e riesacerbazione; queste ultime molto frequentemente precedute da intensi stress psicofisici. Il dolore e il fastidio addominale, accompagnati da alterazione dell’alvo, sono inoltre essi stessi causa di stress, ansia o apprensione; stati emotivi che possono sostenere il circolo vizioso alla base della SII.

Se ti riconosci nella condizione appena letta, contattami!